Menu

All items for marzo 2015

Post n° 11 - per Rachele Ghersi

 “L’amore può esser cieco ma non sordo“

E’ da tanti giorni che non scrivo nel blog.Per tante ragioni fra cui viaggi, lavoro ecc. ma anche perché desideravo scrivere un ricordo di Rachele Ghersi mancata pochi giorni fa. Rachele è stata la prima persona (non famigliare) a credere nelle mie potenzialità teatrali. Lei mi ha preparato per l’esame d’ammissione alla scuola del Teatro Stabile di Genova (oggettivamente la migliore d’Italia) e lei mi ha sostenuto per tutto il triennio. Dolce, discreta e attenta, curiosa di tutte le possibili evoluzioni dei linguaggi teatrali, capace di giocare coi clichè perché abilissima a riprodurre la verità. La verità scenica così perennemente in evoluzione e così difficile da “travestire“ , così difficile imparare a giocarci. Grandissima artigiana come solo i grandi artisti sanno essere. Grazie cara Rachele e grazie per aver accettato di lavorare con me in un lavoro sicuramente non semplice, i Sei personaggi.com di Edoardo Sanguineti messo in scena nel 2000 allo Stabile. Allego qui sotto un frammento di video in cui per un attimo appari. Spero presto di poter mettere più materiali che ti riguardano. Grazie e ancora Grazie Andrea

Rachele Ghersi

Rachele Ghersi

SEI PERSONAGGI.COM di Edoardo Sanguineti regia scenografia acustica Andrea Liberovici scene costumi Filippo Garrone/Paolo Gacchero   luci Sandro Sussi interpreti Eugenio Allegri (nel ruolo de l’autore) Ottavia Fusco (nel ruolo de la figlia) Aleksandar Cvjetkovic (nel ruolo de il padre) Rachele Ghersi (nel ruolo de la madre) Fabrizio Matteini (nel ruolo de il figlio) Voci registrate di: Mariangela Melato (nel ruolo de la figlia) Omero Antonutti (nel ruolo de il padre) Massimo Popolizio (nel ruolo de il figlio) Francesca Rota (nel ruolo de la bambina)   Il barocco invisibile nel teatro del suono. conversazione con Andrea Liberovici, a cura di Aldo Viganò (altro…)